La "Nuova Sabatini": i contributi in conto interessi Industria 4.0, guida Camngo 2017 [News]

Lo strumento agevolativo definito in breve “Beni strumentali – Nuova Sabatini”, istituito dal decreto-legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (Pmi) per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature.

Azienda Meccanica InoxMecc

[...] Quello che il Governo propone, impegnando risorse importanti nei prossimi anni, è un vero patto di fiducia con il mondo delle imprese che vogliono crescere e innovare. Industria 4.0 investe tutti gli aspetti del ciclo di vita delle imprese che vogliono acquisire competitività, offrendo un supporto negli investimenti, nella digitalizzazione dei processi produttivi, nella valorizzazione della produttività dei lavoratori, nella formazione di competenze adeguate e nello sviluppo di nuovi prodotti e processi.

Il successo del Piano Industria 4.0 dipenderà dall’ampiezza con cui ogni singolo imprenditore utilizzerà le misure messe a disposizione. 

[Min. Carlo Calenda]


 

Ma vediamo insieme quali sono i punti cardine del

Piano Nazionale Industria 4.0: 

sp
2

Nuova

SABATINI 

CREDITO all’INNOVAZIONE 


sp
3

CREdito d'imposta r&S 

PREMIARE chi INVESTE nel FUTURO 

sp
4

PATENT

BOX

DARE VALORE ai BENI IMMATERIALI 

sp
5

start-up e pmi innovative 

ACCELERARE l’INNOVAZIONE 


Dopo aver analizzato l'iper e super ammortamento in questo articolo, passiamo ad analizzare approfonditamente tutti gli altri aspetti, augurandoci di darvi un quadro ampio e chiaro del nuovo piano INDUSTRIA 4.0

 

NUOVA SABATINI

CREDITO all’INNOVAZIONE  

 

 

A COSA SERVE? 

 

Sostenere le imprese che richiedono finanziamenti bancari per investimenti in nuovi beni strumentali, macchinari, impianti, attrezzature di fabbrica a uso produttivo e tecnologie digitali (hardware e software). 

 

 

TUTTO CIO' CHE DEVI SAPERE E' qui

clicca sulle domande e leggerai le risposte:

Vantaggi
A chi si rivolge
Come si accede
Quali sono i vantaggi della "Nuova Sabatini"?
Contributo a parziale copertura degli interessi pagati dall’impresa su finanziamenti bancari di importo compreso tra 20.000 e 2.000.000 di euro, concessi da istituti bancari convenzionati con il MISE, che attingono sia a un apposito plafond di Cassa Depositi e Prestiti, sia alla provvista ordinaria.

Accesso prioritario al Fondo centrale di Garanzia nella misura massima dell’80%.
Come si calcola il contributo della "Nuova Sabatini"?
Il contributo è calcolato sulla base di un piano di ammortamento convenzionale di 5 anni con un tasso d’interesse del 2,75% annuo ed è maggiorato del 30% per investimenti in tecnologie Industria 4.0.
I benefici sono cumulabili con altre azioni del piano?
Il beneficio è cumulabile con:
• Iper e Superammortamento.
• Credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo.
• Patent Box.
• Incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (ACE).
• Incentivi agli investimenti in startup e PMI innovative.
A chi si rivolge la "Nuova Sabatini"?
A tutte le micro, piccole e medie imprese presenti sul territorio nazionale, indipendentemente dal settore economico in cui operano.
Come si accede al piano? STEP 1 - Richiesta ad istituto finanziario
Le imprese interessate devono presentare, entro il 31 dicembre 2018, a una banca o a un intermediario finanziario, la richiesta di finanziamento e la domanda di accesso al contributo, secondo lo schema definito con apposita circolare ministeriale.
Come si accede al piano? STEP 2 - Delibera da istituto finanziario
La banca o l’intermediario finanziario, previa verifica, delibera il finanziamento e trasmette al Ministero la richiesta di prenotazione delle risorse relative al contributo.
Come si accede al piano? STEP 3 - Risposta dal Ministero
Entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta di prenotazione, il Ministero comunica alla banca o all’intermediario finanziario la disponibilità, parziale o totale, delle risorse erariali. Le richieste di prenotazione sono soddisfatte, secondo l’ordine di presentazione, fino a concorrenza della disponibilità delle risorse.

Contributo in conto interessi? 

 Dal 2,75% al 3,57%.

 

 

 

Porta anche tu l'innovazione nella tua azienda, contattaci!

 

Non vuoi perderti il prossimo post?  Iscriviti alla nostra Newsletter

La mia Newsletter

   |