I segreti delle Officine Meccaniche di successo [cnc software news]

Uno dei modi migliori per imparare a rendere più efficace la tua attività è studiare le pratiche di altre imprese, in particolare quelle di successo. 

Essere consapevoli di ciò che fanno le altre imprese e confrontare la tua azienda con la loro è un’attività che si può chiamare in molti nomi, ma due di cui sentirete parlare spesso sono il Benchmarking e le Best Practices.

Il sondaggio annuale delle migliori officine del webzine americano MMSOnline è un’ottima risorsa di Benchmarking per le officine meccaniche, uno dei migliori che esista.

 


Ma... che cosa fa l’officina più competitiva?

Modern Machine Shop definisce il termine "Officine Di Successo" come:

il gruppo composto dal 20% delle migliori officine meccaniche che hanno totalizzato il massimo dei punti sulla base di determinati traguardi commerciali e tecnologici.

Sono, in altre parole, le officine meccaniche leader in termini di successo aziendale e di leadership tecnologica.

Tuttavia, al di là dello studio di MMSOnline, lo scopo di questo articolo è quello di capire quali sono le cose che le officine migliori fanno in modo diverso. 

Quello che faremo è cercare di trovare una sorta di “algoritmo” per separare il segnale da tutto il rumore. In questo caso infatti, quello che ci interessa capire è ciò che la maggior parte delle migliori officine sta facendo e che la maggior parte delle altre officine non fanno. 

Useremo nell’analisi tre criteri per individuare le cose da verificare:

1. Se più della metà delle migliori officine ha iniziato ad utilizzare una determinata pratica, questa rappresenta una novità. E ci suggerisce che questi comportamenti siano delle Best Practices delle officine di successo.

2. Allo stesso tempo, la probabilità di assimilare una determinata pratica deve essere di gran lunga superiore per una Officina di Successo rispetto a qualsiasi altra officina. In altre parole, per essere significativa, la pratica deve essere qualcosa di abbastanza unico e non alla portata di tutte le altre officine.

3. Considereremo anche alcune pratiche che sono diventate così comuni in tutte le officine che non possono più essere ignorate. Queste sono ormai assimilate e se la tua officina non le segue, stai rischiando di essere in un considerevole svantaggio competitivo.

Tutto ciò suona semplice, ma i risultati che abbiamo ottenuto sono interessanti e presentano alcune conclusioni diverse rispetto a ciò che MMSOnline ha dato nel suo studio, quindi procediamo!

 

Dotazioni di Base: Pay To Play

 

Le dotazioni talmente comuni in tutto il settore che non puoi entrare in gioco senza di esse.

 

Cominciamo da quello che chiameremo “Dotazioni di Base" - ovvero pratiche così comuni in tutte le officine dell'indagine (più di metà hanno riferito di seguire queste pratiche) che dovete considerarle per la vostra officina in modo da non abbandonarvi ad un ampio svantaggio competitivo nel settore industriale in cui operate. Di seguito l'elenco delle Dotazioni di Base e le percentuali di adozione:

70% o più di adozione di queste dotazioni.

Di tutte le officine esaminate, ben 6 dotazioni hanno avuto il 70% o più di adozione, nello specifico:

1. 90,6%: utilizzo di stampanti 3D per creare prototipi di plastica e look durante la fase di progettazione.

2. 81,5%: Centri di Lavoro Verticale (VMC)

3. 79,6%: CAD-3D - CAM

4. 74,5%: software ERP / MRP in uso

5. 73.1%: dispone di una fresatrice non CNC

6. 71.6%: possiede un tornio non CNC

È interessante notare che, mentre la maggioranza delle migliori officine seguono il trend appena descritto, meno del 18% delle restanti officine dispongono di un centro di lavoro non CNC e meno del 14% possiede un tornio non CNC.

 

60% o più di adozione di queste dotazioni.

Continuando ecco le dotazioni con il 60% al 70% di adozione:

• Divisori / tavole rotanti

• Segatrici

• Centri di tornitura orizzontali

• Stampanti 3D per utensili e fissaggi per uso interno

• Riciclaggio di carburo

• Fissaggio di pezzi multipli

• Visite dei clienti in sede

• Lavorazioni di prototipazione

• Programma di miglioramento continuo

• Perforatrici

• Comparatori ottici

• Personale commerciale

• Online - sito web dell'azienda

 

50% o più di adozione di queste dotazioni:

Ecco gli elementi di dotazione con percentuali di adozione 50-60%:

• Utensili refrigerati internamente

• Attrezzature per la movimentazione di trucioli

• Utensili personalizzati / speciali

• CMM (Macchina di Misura nel reparto qualità)

• HSM (Lavorazioni Alta Velocità)

• CMM (Macchina di Misura)

• Refrigerante ad alta pressione

• Rettificatrici (per pezzi)

• Stampante 3D Desktop per parti in plastica

• Certificazioni di qualità (ad esempio ISO, NADCAP, ecc.)

• Consegne in tempi certi e rapidi (Just-in-time)

• Sonda direttamente sulla macchina per la rottura o la misura di utensili

• Apparecchiature di marcatura / incisione

 

Tutte le tecnologie, i processi e le aree sopra elencate sono cose imprescindibili per una moderna officina meccanica. Sono così pervasivi che esserne sprovvisti può portare ad uno svantaggio competitivo serio. In altre parole, sono Dotazioni di Base se si desidera avere un’officina meccanica di successo.

 

Le migliori pratiche delle Officine di Successo

 

Supponiamo tu gestisca un’officina che non è propriamente di successo, ma vorresti migliorare. Ecco cosa fare.

 

Quali sono le tecnologie e le pratiche più importanti che la tua officina dovrebbe adottare per accelerare il raggiungimento del successo?

Le definiremo come “Le migliori pratiche” delle officine meccaniche perché soddisfano due criteri:

In primo luogo, almeno la metà di tutte le officine le seguono. In secondo luogo, sono elencate in ordine di maggiore probabilità che tale pratica sia adottata da una Officina di Successo anziché da tutte le altre.

 

“Lavoro non Presidiato”:  per il 75% di probabilità potrai riscontrarlo nelle Officine di Successo.

Questa è la differenza numero 1. 

Il 64,1% delle migliori officine esegue lavorazioni non presidiate, ed è il 75% delle volte più probabile che ciò avvenga rispetto alle normali officine meccaniche.

Se fai due conti, non è difficile capire perché il 64,1% delle officine adotta questa pratica: il costo più grande per le officine è quello della manodopera. Lavorare non presidiato infatti permette alle macchine di continuare a lavorare anche durante la notte o nei fine settimana, dopo che il personale va a casa. In quanto tale, qualsiasi parte di lavorazione o lavoro svolto durante il non presidio è privo di spese di personale (quasi, c'è il costo per impostare il lavoro a monte che qualcuno deve pur fare!).

Questo è un enorme vantaggio finanziario che vale la pena di perseguire, ed un CAM con un sistema avanzato di controllo produzione (il nostro software Cimco) possono aiutare a perseguire questo obiettivo.

Se sei interessato a saperne di più contattaci pure

 

Lavorazioni a 4 assi: 64%

Il 70,3% delle officine di successo può fare questo tipo di lavorazione mentre solo il 40,6% delle officine “normali” lo fa. Ciò rappresenta un grande vantaggio competitivo che consente alle officine di successo competere sui lavori che gli altri non possono nemmeno tentare di fare. Con meno concorrenza, ciò può comportare un'attività con margine superiore.

 

Software di simulazione: 61%

La simulazione è un vantaggio enorme, soprattutto per le officine meccaniche. Se si disponesse di un vantaggio in termini di offerte di posti di lavoro, non approfitteresti? Bene, perché non farlo col software? Senza un buon software di simulazione, è più difficile garantire che le offerte economiche siano prevedibili e coerenti. Ciò rende difficile migliorare la stima nel tempo.

Inoltre, senza software di simulazione, i costi del lavoro associati all'offerta sono più alti. Eureka è il software di simulazione che può farti diventare un’officina meccanica di succcesso: scopri come.

Ma vediamo perché un software di simulazione può offrire un vantaggio alla tua officina:

Ti permette di conoscere le lavorazioni da non eseguire: è in grado di effettuare rapidamente la simulazione dei lavori indesiderati in modo da non investire nemmeno lo sforzo di fare un’offerta.

Ti permette di conoscere il tempo di lavorazione e ti rende competitivo: se quoti sempre il tuo lavoro per essere il miglior offerente, probabilmente stai lasciando dei soldi sul tavolo. Con un buon software sei in grado di gestire e prevedere il tempo di lavorazione e questo ti permetterà di essere competitivo per vincere sul mercato.

Psicologicamente ti elimina il sovraccarico emotivo delle offerte fatte male: perdere soldi in lavorazioni è un problema serio. Devi recuperare le somme su altri lavori. Tutto questo stress ti rende molto meno competitivo.

Conoscendo la tua attività dai numeri, cominci a vincere: se hai una stima automatizzata con un software, stai costruendo una risorsa preziosa nel tempo. Comparando l'offerta ai numeri reali a livelli precisi di dettaglio, scoprirai le aree che necessitano di miglioramenti e che possono aumentare costantemente la redditività complessiva della tua attività.

Ma ancora… Conoscendo con precisione ciò che una parte è costata per la fabbricazione e sapendolo più rapidamente rispetto alla concorrenza hai un enorme vantaggio. Puoi utilizzare la tua offerta per aumentare i profitti o aumentare il volume aziendale: la scelta è la tua.

 

Presetting utensile: 57%

Questo è un punto interessante. Attualmente ci sono due scelte per l'impostazione dei dati utensile:

• Presetting utensile: i dati utensili vengono raccolti fuori dalla macchina in modo da permettere di lavorare senza sosta.

• Sonde e tastatori: i dati utensili vengono prelevati dai sensori installati sulla macchina.

70,8% delle officine meccaniche di successo hanno sonde utensili sulle loro macchine rispetto al 47% delle altre officine: sono molto più popolari dei tool di pre-impostazione. Solo il 58,5% delle officine di successo infatti, dispone dei tool di presetting rispetto al 35,7% delle altre officine.

Le migliori officine hanno pertanto maggiore probabilità di avere anche il presetting.

Che cosa si può imparare da tutto questo?

La risposta è duplice.

Innanzitutto, il risparmio di tempo sul ciclo di lavorazione (utilizzare un presetter) o il tempo di impostazione macchina (utilizzare una sonda). Per operazioni più grandi, si punta a risparmiare sul tempo ciclo. Per prototipi e lavorazioni brevi, si punta a risparmiare sul tempo di impostazione.

In secondo luogo, sebbene un preset utensile permette di raccogliere i dati iniziali, avendo una sonda utensile sulla macchina si è in grado anche di monitorare automaticamente l'usura degli utensili e l’eventuale loro rottura. Questo è uno dei punti fondamentali soprattutto per il lavoro non presidiato.

 

CMM: 52%

CMM (Macchina di Misura) consente di risparmiare tempo durante l'ispezione. Le officine meccaniche di successo hanno incorporato tali strumenti nei loro servizi di controllo di qualità.

Spesso ci siamo chiesti se il dotarsi delle migliori tecnologie di ispezione delle officine di successo consente loro di entrare in mercati di precisione più elevati con meno concorrenza. 

 

Certificazione dei fornitori principali: 50%

Il 55% delle officine di successo certificano i loro fornitori principali. Sarebbe affascinante esercitarsi su questo e capire meglio in che modo ciò influisca sulle performance aziendali.

 

Ciò che le Officine di successo NON FANNO

 

Altrettanto interessante è capire ciò che le Officine di successo non fanno.

 

Combatti l’APATIA se vuoi diventare un’Officina di Successo!

Alcune categorie del sondaggio includevano una risposta "Nessuna di quelle sopra" con la quale le officine potevano indicare che non avevano adottato nessuna delle precedenti opzioni. Questo è semplicemente ciò che le Officine di successo semplicemente non fanno. Infatti le prime 7 delle 8 cose che le Officine di successo hanno meno probabilità di fare rispetto alle altre officine, è scegliere "Nessuna di quelle sopra”.

Il sondaggio verifica come le Officine di successo curano profondamente il miglioramento delle proprie capacità e la competitività affrontando contemporaneamente diverse aree di intervento.

 

Ecco quello che le Officine di successo evitano:

• Macchine di taglio ingranaggi

• Stampa su scala industriale 3D in materiale plastico

• Brocciatura

• Rettificatrici per utensili da taglio

• Stampanti 3D per prototipi funzionali

• Fiere & Eventi Marketing

• Stampa 3D mettalica

• Fresatrici (non CNC)

• Pre-produzione a breve termine con stampanti 3D

• Produzione completa con stampanti 3D

Torni (non CNC)

 

Le Officine di successo non hanno paura di esternalizzare attività speciali come la brocciatura o l’affilatura utensili, ad esempio.

 

Le Officine di successo hanno dimenticato le stampanti 3D per la produzione.

Le migliori Officine non sembrano credere nel grande entusiasmo intorno alle stampanti 3D ...

Una affascinante conclusione che MMS ha raggiunto, è che tutti i dati suggeriscono che le Officine di successo non fanno molto uso delle stampanti 3D per la produzione. Dopo tutto il clamore che hanno avuto nel corso degli anni, le officine principali hanno largamente evitato le stampanti 3D o ne posseggono di piccole per compiti specifici come prototipi di “look e feel” del design.

 

 

 

Leadership della tecnologia delle Officine. 

 

Questa è la nostra ultima categoria. Qui inizieremo a parlare di scommesse estreme. 

 

Queste sono le aree in cui le Officine di successo hanno tirato fuori il loro collo rispetto al resto del mercato: ma attenzione, si tratta solo di una piccola parte di esse. Queste cose non sono ancora entrate nel Mainstream, ma potrebbero essere le prossime grandi cose da guardare in futuro.

 

Monitoraggio della condizione della macchina

Il monitoraggio della condizione di macchina è il super candidato per diventare una pratica da  officina di successo. Il 39,1% di adozione lo dimostra. È notevolmente più popolare tra le Officine di successo rispetto al resto del mercato. Il divario di adozione è del 126% tra i due.

Il monitoraggio delle condizioni di produzione significa essere in grado di estrarre i dati di ogni singola macchina all’interno della propria realtà. Presumibilmente, questi dati consentono di migliorare drasticamente l'efficienza della tua Officina (Vedi CIMCO). 

 

Lubrificazione in minima quantità (MQL)

Questo è un requisito fondamentale più in Europa che negli Stati Uniti. Il liquido refrigerante può essere costoso, quindi l’adozione del criterio di MQL salverà tali costi.

Inoltre, ci sono casi in cui il refrigerante deve essere spento per aumentare la durata dell'utensile. Ma è meglio avere diverse alternative di refrigerazione.

 

Bilanciamento utensile

Si pensa che questo rifletta la tendenza verso l’HSM (fresatura ad alta velocità). Gli strumenti di bilanciamento miglioreranno la durata degli utensili alla maggior parte delle gamme di giri, ed è fondamentale quando si inizia a lavorare a 10.000 giri / min e oltre.

 

Calibrazione con tastatore

La calibrazione a intervalli regolari delle macchine CNC assicura prestazioni di punta. Non è poi così difficile o costoso da fare, ma le Officine di successo hanno il vantaggio di farlo.

 

Single minute exchange of dies (SMED) – Cambio pezzo rapido

Riguarda tutto quello che si può adottare per velocizzare i cambi pezzi. Dalle morse automatiche, ai robot, ai sistemi di fissaggio come punti zero ad esempio.

 

5 assi (solo posizionamento 3+2)

Un altro aspetto interessante da adottare. Il 43,8% delle Officine di successo utilizzano questa tecnologia.

 

Sistemi di produzione flessibili

Pallet, attrezzature dedicate e sistemi di gestione utensili automatizzati.

 

Youtube

Ci si può meravigliare nel vedere quante Officine di successo utilizzano YouTube per scopi di marketing. Il 23,1% delle officine totali lo adotta, ma per le Officine di successo si arriva al 69% di probabilità in più di essere su YouTube rispetto al resto del mercato.

 

Conclusioni 

 

Le avete già! :)

 

I dati forniti dalle attitudini delle Officine di successo hanno delineato un modo completamente diverso di lavorare e approcciarsi al lavoro. Speriamo di averti reso più facile vedere alcuni modelli che aiutino la tua officina a crescere più velocemente e diventare ancora più competitiva. [via @cnccookbook.com]

Contattaci pure, siamo pronti ad essere il tuo partner tecnologico.

Richiedi una dimostrazione gratuita dei nostri software.

 

Non vuoi perderti il prossimo post?  Iscriviti alla nostra Newsletter

La mia Newsletter

   |