TI SEI MAI CHIESTO QUANTO TI COSTA UN LITIGIO CON UN TUO COLLABORATORE?[news]


 

 

Se anche tu vivi quotidianamente problemi con i tuoi collaboratori, ma sei desideroso di migliorare fortemente la qualità del vostro rapporto all’interno dei reparti produttivi, sfruttando finalmente un aiuto concreto da parte dello Stato,
questo articolo è per te!

 

 

 

Dedicami 4 minuti e ti spiegherò come questo cambiamento sia possibile, ma hai tempo solo fino al 31 Dicembre per approfittare di questa fantastica occasione!

 

Un’azienda è una realtà complessa fatta di relazioni, gerarchie, ruoli e persone.

La complessità di questo insieme fa si che, quotidianamente, si creino dei conflitti, dei malintesi e delle incomprensioni.

Siamo tutti consapevoli che i collaboratori sono la più grande ricchezza che un’azienda possa avere ma questa è anche, senza dubbio, la più difficile da gestire.

 

Purtroppo 2 imprenditori su 3 lamentano serie incomprensioni con i propri collaboratori, anche con i più vicini e qualificati con veri e propri scontri con i dipendenti nei reparti di produzione.

 

Questi scontri si ripercuotono quotidianamente sulla qualità dell’ambiente di lavoro e sul prodotto finito, che spesso viene eseguito male o in ritardo rispetto alle richieste dei clienti.

 

 

Ti sei mai fermato a pensare quanto ti costano, in termini di tempo e denaro, tutte le incomprensioni che hai con i tuoi collaboratori? 

 

Non vorrei allarmarti, ma credimi, il costo è veramente alto.

 

Avere dei collaboratori che non rispettano le mansioni che vengono assegnate o dei dipendenti che non vanno d’accordo tra di loro e per questo non si parlano, sono un ostacolo alla produzione che, alla fine, è ciò che permette all’azienda di generare utili.

 

Vorrei farti riflettere un po’ più attentamente su questo problema perché, se da un lato tutti gli imprenditori capiscono che la gestione del personale è uno degli aspetti più impegnativi dell’azienda, dall’altro non si fermano mai a quantificare quanto questo problema possa incidere realmente nelle loro tasche.

 

 

Esistono una serie di comportamenti comuni, messi in atto dai collaboratori che creano queste situazioni di conflitto, che la maggior parte degli imprenditori lamentano, e sono:

  • Non comunicare con gli altri membri dell’azienda
  • Fare in maniera costante gli stessi errori senza tentativi di correggersi
  • Lamentarsi abitualmente
  • Provocare lamentele nel resto del team
  • Non adattarsi alle procedure aziendali
  • ……. E tante altre!

Tutti questi comportamenti hanno come risultato finale il mal funzionamento del sistema in cui vengono compiuti e, in termini pratici, una perdita di tempo e denaro per l’azienda.

 

 

Tutte le volte che un collaboratore non comunica dei dati sensibili ai colleghi, genera delle perdite in fase di produzione.

 

 

Quando non vengono correttamente comunicati i numeri di gestione della produzione e della contabilità, l’imprenditore non ha la

possibilità di intervenire correttamente sui propri margini e sui propri guadagni.

 

Mai come in questo momento storico, però, è di fondamentale importanza riuscire a risolvere queste situazioni. E’ indispensabile prevenire e semplificare tutti i conflitti interni che rallentano e peggiorano la produzione ed è altrettanto importante fornire ai propri collaboratori i migliori strumenti possibili.

 

In un mercato sempre più alla ricerca della qualità del prodotto e del servizio richiesto, la collaborazione e coordinazione del personale è di vitale importanza.

 

Per poter dare ai propri clienti il miglior prodotto di sempre è necessario che l’azienda sia il miglior posto di lavoro di sempre.

 

Ma in tutta questa situazione complicata abbiamo la fortuna di essere nel momento storico più adatto al cambiamento, nel periodo in cui si è riusciti a trovare una soluzione per far collaborare le persone, farle comunicare tra loro e con le macchine e rendere l’ambiante di lavoro più sicuro.

 

La soluzione è l’Industria 4.0

 

Avere un’azienda interconnessa, che scambia i propri dati in tempo reale, che semplifica le lavorazioni e che libera i dipendenti da tutte le mansioni ripetitive e alienanti, rende il luogo di lavoro migliore, più gestibile e gratificante.

 

Ancora, gestendo le varie fasi di lavorazione con delle procedure definite e dando la giusta formazione ai propri collaboratori, si evitano molti dei malintesi inutili che quotidianamente vivi in azienda.

 

 

 

Tracciare i dati sensibili di produzione in modo automatico ti permetterà di avere un controllo dettagliato dei numeri dell’azienda e ti darà modo  di avere una gestione più accurata e proficua.

 

Avere la possibilità di formare le nuove leve con i simulatori ti permetterà di creare una forza lavoro qualificata e al tempo stesso darà a loro modo di imparare in modo propositivo, senza la tensione di eventuali errori gravi e costosi per l’azienda.

 

Riflettendo attentamente hai capito quanto in realtà potresti risparmiare in termini di stress e tempo se tutto funzionasse in modo più programmato e controllato.

 

Tutto quello che ti può fare risparmiare tempo in azienda si trasforma,  di conseguenza, in risparmio di denaro.

 

Purtroppo però, non hai ancora molto tempo per decidere se vuoi avere un’azienda felice o no.

 

ATTENZIONE! Il 31 dicembre si sta avvicinando e con lui anche il termine con cui lo Stato ti garantisce reali e vantaggiosi incentivi per questa tua trasformazione, dovendo cosi rinunciare agli incentivi statali.

 

Quindi devi agire ora!!!

 

E per farlo nel migliore dei modi devi affidarti a tecnici esperti e qualificati che ti sappiano seguire in tutta la trasformazione fino alla fase di produzione vera e propria.

 

Noi di Camngo, capendo l’importanza di questa trasformazione, ci siamo specializzati e siamo diventati a tutti gli effetti

 

IL SOFTWARE 4.0

 

 

La nostra esperienza ci ha portato a capire le reali difficoltà che incontrano le aziende nella trasformazione e abbiamo messo a punto un sistema che ti farà vivere la miglior esperienza di acquisto possibile.

 

Seguendoti in tutto il percorso, dalla fase di progettazione alla fase finale di produzione vera e propria, ti faremo toccare con mano tutti i vantaggi che otterrai diventando Industria 4.0.

 

Cosa più importante però è che non c’è più tempo per le indecisioni, non c’è più tempo per posticipare la decisione di avere un’azienda con un reale vantaggio competitivo!

 

La data di chiusura della manovra fiscale per accedere agli incentivi statali è fissata per il 31 Dicembre 2019.

 

 

Devi agire ora!!!

leggi di più 0 Commenti

LA TUA MANIFATTURA NON E’ ANCORA UN’INDUSTRIA 4.0?[news]


 

LEGGI SUBITO QUESTO ARTICOLO E SCOPRI PERCHE’ SEI IN GRAVE PERICOLO.

 

Parlare di “Quarta Rivoluzione Industriale” e “Industria 4.0” è all’ordine del giorno ormai e coinvolge ogni aspetto della vita, sia nell’ambito lavorativo sia nella vita quotidiana.

 

 

Proviamo però a entrare in un’analisi più approfondita, del momento storico che stiamo vivendo, e capirne con chiarezza le dinamiche. 

 

La prima cosa su cui dobbiamo riflettere è che, senza dubbio, l’Italia è un grande Paese industriale e tecnologico, in molti settori produttivi.

 

 

Se andiamo poi ad analizzare nel dettaglio vediamo che l’Italia è:

  • la secondo manifattura d’Europa;
  • la settima nel mondo;
  • l’ottavo esportatore del mondo con 4,5 milioni di addetti.

 

Studiando i numeri e l’andamento economico ci si può facilmente rendere conto che, tra tutti i settori produttivi, buona parte della ricchezza Italiana dipende dal comparto manifatturiero e dalle sue sorti.

 

 

Se uniamo questi dati con quelli dell’andamento della trasformazione in Industria 4.0 emerge chiaramente quanto questa rivoluzione stia avendo un ruolo fondamentale, soprattutto in questo comparto.

 

Il perché è presto detto: 

 

il cuore dell’Industria Manifatturiera è la produzione e la produzione è ciò che maggiormente l’Industria 4.0 va a modificare e migliorare.

 

 

Quali sano le reali modifiche e vantaggi che questa trasformazione sta portando alla manifattura?

 

Vediamoli insieme.

 

 

Primo grande cambiamento è dato dalla connessione tra le macchine che permette uno scambio, in tempo reale, di dati importanti e sensibili per la produzione.

Con l’utilizzo del “Internet of things” (IoT) le macchine e i dispositivi parlano tra loro, analizzando tutta una mole di dati sensibili, dal consumo di energia ai tempi di lavorazione, al magazzino per ottimizzare la produzione.

 

 

Un altro importante cambiamento è l’utilizzo, sempre più frequente, di robot intelligenti che accompagnano l’operatore andando a svolgere mansioni ripetitive e pericolose.

Questo porta a velocizzare la produzione rendendola più sicura e, di conseguenza più efficiente.

 

Altra grande novità che porta con sé un grande risparmio economico, in più fasi della lavorazione, è l’utilizzo di simulatori.

Avere a disposizione dei software che simulino l’intera fase di produzione permette la prevenzione di errori o imprevisti che altrimenti inciderebbero negativamente sui costi aziendali.

Ma non è tutto, la simulazione del processo produttivo permette la preventivazione esatta dei costi senza più errori sulla marginalità.

Ancora, l’utilizzo di simulatori consente l’addestramento delle nuove leve, senza che queste commettano errori, sicuramente costosi per l’azienda.

 

Un’altra importante trasformazione è sicuramente legata al rapporto con il cliente.

Avere un’azienda interamente connessa permette una gestione del magazzino intelligente, con tempi di consegne minori e con la possibilità di far vivere una migliore esperienza di acquisto al cliente finale.

 

Che la produzione e soprattutto il miglioramento di quest’ultima sia il cuore pulsante della filosofia dell’Industria 4.0 è assolutamente innegabile.

 

E’ altrettanto innegabile che i mercati stiano correndo veloce, come mai fin ora.

 

Di pari passo vanno anche le aspettative e le richieste dei clienti, in qualità ed efficienza di ciò che viene prodotto e acquistato.

 

In questo mercato sempre più veloce e competitivo si può rimanere protagonisti solamente giocando ad armi pari.

 

Non ci sono più scuse, perplessità o obiezioni possibili.

 

Il momento storico è assolutamente favorevole e sfruttabile al massimo.

 

Oggi hai a disposizione le migliori tecnologie esistenti.

 

Il mondo 4.0 è diventato una realtà concreta e produttiva, tutto intorno a te, non è più sola teoria e studio.

 

Hai a disposizioni i migliori tecnici possibili, che hanno maturato grande esperienza in questo settore.

 

E non va assolutamente dimenticato che sono ancora in vigore tutti gli incentivi statali, che ti possono agevolare notevolmente nella trasformazione.

 

Se non hai ancora deciso di trasformare la tua azienda, credimi, sei in grave pericolo. 

 

Pensaci e non esitare a contattarci.

 

 

Noi di Camngo, cogliendo l’importanza di diventare Industria 4.0 per rimanere competitivi, abbiamo creato il nostro sistema che ti permetterà di vivere un’esperienza di acquisto straordinaria, seguendoti in tutta la trasformazione fino alla fase di produzione, facendoti toccare con mano tutti i reali vantaggi di cui godrai.

 

Il momento giusto per agire è ORA!!!

 

 

leggi di più 0 Commenti

SEI ANCORA CONVINTO CHE QUESTA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE NON TI RIGUARDI?[news]


 

TUTTE LE PIU’ IMPORTANTI FIERE DEL SETTORE, IL MECSPE IN PRIMIS, HANNO SANCITO L’IMPORTANZA DELLA TRASFORMAZIONE IN INDUSTRIA 4.0.

 

 Le più importanti Fiere di settore, che si svolgono durante l’anno, sono un’importantissima vetrina, sia per chi espone che per chi le visita.

 

Da queste possono nascere nuove collaborazioni, nuovi contatti, offerte e prodotti.

 

 

Ma cosa realmente dobbiamo portarci a casa da questi eventi?

 

 

Dobbiamo portarci a casa la consapevolezza della filosofia che caratterizza le aziende che vogliono essere più che mai competitive e capire come restare al loro passo, senza farsi sfuggire l’eccezionale momento storico che stiamo vivendo.

 

 

Prendendo come esempio l’ultima edizione del Mecspe, rivelatasi l’edizione dei record, mai come quest’anno la parola d’ordine è stata “innovazione verso l’industria 4.0”.

 

 

Riflettendo sui numeri generati da questa edizione, è molto facile trarre conclusioni, su quale sia l’attuale andamento del mercato.

 

 

Partendo dalla partecipazione, con un aumento del 6% rispetto alla precedente edizione, con oltre 56.000 visitatori certificati.

 

Secondo poi un’analisi del Senaf, il 43% delle PMI italiane ha già adottato o intende introdurre, entro la fine dell’anno, le tecnologie e i processi produttivi che caratterizzano l’industria 4.0.

 

Quindi l’utilizzo di internet of things, cloud, big data e simulatori.

 

 

Dalle interviste fatte agli imprenditori, durante l’evento, è emerso che il 61% di loro investirà fino al 10% del proprio fatturato per innovarsi e trasformarsi.

 

 

Il 48% poi dichiara che l’impatto con la digitalizzazione richiederà nuove figure professionali, con grandi competenze, in quest’ambito.

 

 

Perché la tecnologia abbia un ruolo primario, nell’industria del futuro, deve essere supportata da un cambio culturale e una formazione umana adeguata.

 

Maruska Sabato, Project Manager di MECSPE, dichiara:

 

Da anni MECSPE offre una panoramica completa e aggiornata sul sistema industriale del futuro, tracciando con anticipo trend e nuove sfide”.

 

Perché ti sto portando con me in questo ragionamento?

 

Semplicemente perché voglio farti vedere come, indiscutibilmente, il futuro è ora!!!

 

 

Oltre ogni personale opinione, a questa trasformazione non ci si può più sottrarre, se si vuole rimanere nel mercato, se si vuol essere attrattivi verso clienti e collaboratori.

 

Chi vuole dirigere un’azienda di successo, oggi non può più posticipare la propria trasformazione, né tanto meno trascurare la formazione del proprio personale.

 

Creare un ambiente lavorativo flessibile e caratterizzato dallo “smart working” significa garantirsi personale qualificato.

 

Le nuove leve, che si approcciano ora al mondo del lavoro, saranno attratte da quelle aziende che daranno loro la possibilità di lavorare con queste nuove tecnologie.

 

E questo è senza dubbio un valore aggiunto.

 

 

Abbracciare a pieno titolo l’industria 4.0 non significa più solamente usufruire degli incentivi che lo stato ha messo a disposizione.

 

 

Ora il momento della teoria è finito.

 

Dobbiamo operativamente mettere in campo tutte quelle strategie, quell’operatività che abbiamo effettivamente a disposizione.

 

 

Essere Industria 4.0 nel 2019 significa:

 

 

  • avere macchine operatrici connesse tra loro;

  • avere macchinari forniti di interfacce intuitive che facilitano e migliorano l’operatività;

  • dotare i propri operatori di visori per la realtà aumentata.

  • gestire i dati sensibili della produzione in cloud e big data;

  • disporre di simulatori che permettano la formazione degli operatori in modalità virtuale;

  • simulare tutta la fase di lavorazione per prevenire o correggere eventuali errori o imprevisti.

Questo è quello che bisogna fare per potersi definire oggi realmente Industria 4.0.

 

E noi di Camngo sappiamo come accompagnarti al meglio verso questa trasformazione.

 

 

Approcciarsi a questa rivoluzione, solo con l’accesso ai fondi stanziati, ora non basta più perché il cambiamento è reale.

l cliente finale ora inizia a toccare con mano i prodotti realizzati con queste nuove tecnologie e non si accontenta più di qualità inferiore.

 

La battaglia con i competitor si fa sempre più dura, se non ci si evolve.

 

E’ impensabile poter competere con aziende che, sfruttando queste nuove tecnologie, hanno la possibilità di abbattere costi e tempi di produzione.

 

Si può fare solamente giocando ad armi pari.

 

 

Noi di Camngo, vedendo in questa quarta rivoluzione l’unico modo per dominare il mercato, ci siamo specializzati e siamo diventati a tutti gli effetti 

 

Il software 4.0.

 

Capendo l’importanza di ciò che sta avvenendo, e la difficoltà che le aziende possono incontrare per realizzare questa trasformazione, abbiamo messo appunto il nostro sistema che ci permette di farti vivere un’esperienza di acquisto straordinaria.

 

Ora hai la possibilità di avvalerti di tecnici altamente preparati, che ti possono seguire in tutte le fasi necessarie all’ottenimento degli sgravi fiscali che lo stato ha messo a disposizione.

 

 

Cosa più importante, però, è che concretamente sarai seguito fino alla fase di lavorazione, dove potrai toccare con mano i veri vantaggi che questa rivoluzione porta con sé.

 

Non ci sono più scuse.

 

Il tempo di agire è arrivato!

 

 

Pensaci, non hai più tempo per rimanere spettatore di quello che sta accadendo.

 

 

leggi di più 0 Commenti

OGGI, NELLA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE, PUOI PERMETTERTI FORNITORI CHE NON SI SIANO TRASFORMATI IN INDUSTRIA 4.0?[news]


 

Leggi questo articolo e scopri perché non puoi più permetterti il lusso

 

di avere i tuoi “fornitori storici” se questi non si sono evoluti come te,  

 

e non credono che il futuro sia ORA!

 

 

Come ti dicevo prima, stiamo vivendo a pieno la “Quarta Rivoluzione Industriale”, e rimanere solamente spettatori passivi ora, non è più possibile, se si vuol restare al passo con i mercati ed essere competitivi.

 

Entrare in questa rivoluzione però non vuol dire solamente approfittare degli incentivi che lo stato ha stanziato, come invece la maggior parte delle persone crede.

 

Vuol dire soprattutto migliorare notevolmente la propria attività produttiva, fornire materiali e servizi altamente competitivi, arrivare a standard qualitativi impensabili fino a poco tempo fa.

 

Per capire meglio come si ottengo tutti i vantaggi che questa rivoluzione porta con sé, facciamo un passo in dietro e capiamo cosa realmente vuol dire Industria 4.0.

Quando parliamo d’Industria 4.0 parliamo di “robot e big data”.  

Parliamo di macchinari intelligenti che, adottano nuove tecnologie in grado di controllare e condividere tra loro tutti i dati e le informazioni di produzione, aumentano l’efficienza e la qualità del prodotto. 

Industria 4.0 è, per prima cosa, sinonimo di controllo e tracciabilità della produzione. 

Utilizzando macchinari di ultima generazione, dotati di simulatori in grado di creare virtualmente tutta la fase di produzione si può prevedere ogni variabile. 

Si possono prevenire o correggere eventuali errori e si possono calcolare con esattezza tempi e costi di produzione, ottimizzando il risultato finale. 

In pratica ora avremo:

  • produttività aumentata con la riduzione dei tempi di set-up e riduzione degli errori;
  • maggior velocità di produzione;
  • aumento della qualità dello standard di produzione;
  • riduzione degli scarti grazie a sensori che controllano ogni fase di lavorazione;
  • maggior precisione nella preventivazione dei costi.

Tutti vantaggi indiscutibili per l’azienda.

Riflettendo, però, si capisce che il più grande beneficiario di tutto questo è il cliente finale, chi si serve da un’azienda che può garantire questi standard.

I reali vantaggi che può avere un cliente che si affida, per i suoi acquisti o per lavorazioni conto terzi, ad aziende che siano Industria 4.0 sono:

- tempi di consegna più brevi: un’azienda che controlla e calcola tutte le variabili di produzione ha la massima efficienza possibile;

- maggior qualità del prodotto finito: utilizzare macchinari di ultima generazione permette un controllo attivo di ogni fase di lavorazione e porta, di fatto, a zero gli eventuali errori assicurando un’elevata qualità del prodotto 

- preventivazione dei costi dettagliata: conoscendo in tempo reale tutti i dati di produzione e archiviandoli in cloud e big data, la preventivazione del costo della lavorazione e del prodotto finito risultano precisi e affidabili senza più incorrere in sorprese a fine lavorazione.

 

In aggiunta a tutti questi indiscutibili vantaggi va ricordato il notevole contributo dell’operatore che ora si trova a lavorare con interfacce più intuitive, simulatori e realtà aumentata.

L’operatore ha la possibilità, utilizzando i simulatori, di ricevere un addestramento di altissima specializzazione, senza che questo comporti costi all’azienda evitando eventuali errori.

Ci troviamo così di fronte ad un connubio estremamente vincente:

Tecnici che producono “Made in Italy” sfruttando le tecnologie dell’Industria 4.0.

E noi di Camngo, da sempre attenti alle esigenze dei nostri clienti, non ci siamo fatti sfuggire l’occasione di far vivere ai nostri clienti un’esperienza di acquisto straordinaria.

Ritrovando nella quarta rivoluzione industriale la nostra filosofia di continua innovazione, specializzazione dei nostri tecnici e la possibilità di portare i nostri standard qualitativi a livelli impensabili fino a pochi anni fa, abbiamo deciso di 

diventare IL SOFTWARE 4.0.

Per toccare con mano tutte le novità che possiamo proporti, vedere dove punta il nostro obiettivo per il futuro e conoscere da vicino la nostra azienda,

 

ti aspettiamo al “MECSPE” a Parma dal  28 al 30 marzo 2019, 

  presso lo stand TECNOR MACCHINE AL Pad.  2 – Stand G73

 

Ora tocca a te, decidi chi saranno i fornitori che potranno essere i tuoi

migliori partner nel futuro!

leggi di più 0 Commenti

Industria 4.0 e 2019 è un connubio all’insegna della tecnologia e dell’innovazione. [news]

 

Industria 4.0 e 2019 è un connubio all’insegna della tecnologia e dell’innovazione.

 

Se anche tu hai capito che il futuro della tua azienda è la trasformazione verso un’azienda 4.0 ma non sei riuscito ad approfittare degli incentivi a tua disposizione nel 2018, non lasciarti sfuggire di nuovo quest’opportunità !

  

Ci sono grandi novità per te, seguimi e ti spiegherò quali!

leggi di più 0 Commenti

Ti sei mai chiesto perché Industria 4.0? [news]

PERCHE’ IL MONDO DELL’INDUSTRIA 4.0 TI PERMETTE DI OTTENERE VANTAGGI COSÌ VELOCEMENTE?

 

Prima di iniziare segnati questa data: al 31 Dicembre 2018 termineranno gli incentivi statali per l’industria 4.0.

Ma facciamo un passo indietro e andiamo con ordine.

Quando parliamo di Industria 4.0 parliamo della nuova rivoluzione industriale nella quale, il comparto dell’industria meccanica, sta adottando sistemi per una nuova visione di impresa in grado di innovare i processi rendendoli più efficienti ed efficaci.

 

La nuova industria meccanica, con le tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0, è un’industria che va oltre la semplice automazione, ma ne comporta l’ottimizzazione e la digitalizzazione dei processi industriali.

 


leggi di più

Risparmiare denaro grazie all’industria 4.0? [news]

ANCHE TU IN AZIENDA DEVI ASSOLUTAMENTE RISOLVERE QUESTI PROBLEMI?

 

- MIGLIORARE  I TEMPI DI PRODUZIONE

- MIGLIORARE I COSTI DI PRODUZIONE

- MIGLIORARE L’ACCURATEZZA DEI PREVENTIVI

- FORMARE AL MEGLIO I DIPENDENTI

- AVERE UNA MANUTENZIONE PIU’ EFFICIENTE E VELOCE

 

BENE, QUESTO ARTICOLO FA PROPRIO PER TE.

Sono sempre più le aziende, del comparto dell’industria meccanica mondiale, che si stanno dotando di sistemi di simulazione CNC e di realtà aumentata. Questo soprattutto per risolvere tutta una serie di problemi che di seguito andrò ad elencarti, ma tutti riconducibili a due importanti risultati: risparmiare tempo e denaro

 

Con i sistemi di simulazione CNC oggi puoi far fronte a dei problemi che quotidianamente incidono sulla tua produzione. 


leggi di più

Industria 4.0? Le osservazioni di Camngo [news]

Visitiamo quotidianamente officine meccaniche di ogni dimensione e fatturato. Tempo fa, per gli imprenditori, gli unici investimenti concreti erano i macchinari e le persone. 

Poi con l’avvento dei primi pc, dei primi software, gli imprenditori hanno iniziato timidamente a capire che anche il cosiddetto “intangibile” serve come fattore di moltiplicazione per il focus della propria azienda.

Mai però come in questi ultimi mesi abbiamo visto capi di impresa investire in tecnologia con la consapevolezza di operare totalmente per il bene della propria azienda.

 

 


leggi di più

Camngo promuove il suo modello di industria 4.0 ai seminari di Hoffmann Group [news]

Un nuovo appuntamento da Hoffmann Group per presentare il modello industria 4.0 messo a punto da Camngo srl per la piccola media azienda del comparto dell'industria meccanica. 

Hoffmann Group , fondata nel 1919, si impegna giorno per giorno a migliorare la produttività dei propri clienti attraverso la fornitura di utensili di qualità e servizi all’avanguardia. Ma non solo, da oltre 40 anni, mettono a disposizione dei clienti,  conoscenze specialistiche altamente qualificate in tutti i campi.

 

Questo sia con il coinvolgimento delle competenze del proprio personale qualificato, sia con partnership di rilievo, come quella con Camngo srl. Quest'ultima sarà infatti coinvolta nella presentazione della propria proposta "Industria 4.0" per le piccole medie imprese nel campo dell'industria meccanica, e lo farà tramite una conferenza aperta al pubblico di settore. 

 


leggi di più 0 Commenti

Industria 4.0 nel 2018? Nuove opportunità per le officine meccaniche [news]

Industria 4.0 rappresenta il segnale di un nuovo percorso intrapreso dell’industria italiana sempre più orientata verso nuovi prodotti, ottimizzazione dei processi e tecnologie più evolute.

Stiamo parlando del progetto sull’Industria 4.0 e gli incentivi per la digitalizzazione delle imprese inseriti all’interno della nuova Legge di Bilancio 2018. Innanzitutto, anche nel 2018 sarà possibile richiedere il super ammortamento, l’iper ammortamento e le agevolazioni Nuova Sabatini. 

Per quanto riguarda il super ammortamento, ovvero l’agevolazione per le imprese che acquistano nuovi beni strumentali, l’aliquota dell’incentivo passerà dal 140% al 130% per chi realizzerà un investimento dal 1° gennaio 2018 e fino al 31 dicembre 2018.

 


leggi di più

I segreti delle Officine Meccaniche di successo [cnc software news]

Uno dei modi migliori per imparare a rendere più efficace la tua attività è studiare le pratiche di altre imprese, in particolare quelle di successo. 

Essere consapevoli di ciò che fanno le altre imprese e confrontare la tua azienda con la loro è un’attività che si può chiamare in molti nomi, ma due di cui sentirete parlare spesso sono il Benchmarking e le Best Practices.

Il sondaggio annuale delle migliori officine del webzine americano MMSOnline è un’ottima risorsa di Benchmarking per le officine meccaniche, uno dei migliori che esista.

 


leggi di più

4 fasi per realizzare un moderno ciclo di lavorazione su Macchina Utensile. [cnc software]

Con questo articolo vogliamo proporvi un ciclo di lavorazione d’esempio e di riferimento per la moderna attività dell’industria meccanica. L’ampio scenario concorrenziale e l’esigenza di velocità ed efficienza, richiedono sempre più un’attenzione particolare alle fasi pre-lavorazione. 

Per questo motivo l’utilizzo sempre più frequente di software di simulazione o di elaborazione percorsi utensili “CAM”, permettono ad aziende già dotate di questi sistemi, di poter consegnare in tempi rapidi pezzi sempre più complessi e con costi sempre più concorrenziali. 

 

 

Sicuramente l’attività che parte dal progetto iniziale fino alla produzione dell’oggetto finito è molto più complessa e articolata, se si considerano modifiche e analisi in itinere, ma abbiamo provato a fissare 4 step necessari per la creazione del ciclo di lavorazione da far compiere alle macchine utensili: 


leggi di più

14 modi per risparmiare tempo con un macchina CNC 4 assi [cnc]

[via @cnccookbook] In questo nuovo articolo vi proponiamo 14 suggerimenti per risparmiare tempo con le macchine CNC a 4 assi.

sp
1

 

Un modo rapido per ottenere alti numeri di parti ripetitive con un 4 assi è questo: un cilindro con posizioni preimpostate dove fissare i pezzi, garantendo un attrezzaggio rapido e preciso. 


leggi di più

Camngo srl al MECSPE, la fiera di riferimento per l'industria Manifatturiera Italiana.[News]

Camngo srl sarà presente dal 23 al 25  al MECSPE presso le Fiere di Parma, con Cameleon Technology Group - il gruppo composto da partner di alto livello per l'ambito dell'industria meccanica. 

Camngo srl al Mecspe di Parma

MECSPE è la fiera di riferimento per l’industria manifatturiera.

Grazie alla sinergia degli 11 Saloni tematici che offrono al visitatore una panoramica completa su materiali, macchine e tecnologie innovative e alle iniziative uniche come "Fabbrica Digitale oltre l’automazione", la manifestazione rappresenta la via italiana per l’industria 4.0.

Camngo e tutto il gruppo Cameleon Technology, offrirà ai visitatori l'occasione di scoprire soluzioni innovative per realizzare l'upgrade della propria azienda, dei propri processi produttivi e le modalità per ridurre tempi di produzione e rischi collegati ai percorsi delle macchine utensili. 

Ma non solo, dalla stampa e scansione 3D, ai sistemi di comunicazione e controllo della produzione a distanza, passando dalla raccolta ed elaborazione dati, sarà possibile verificare come l'obiettivo di migliorare la redditività è più vicino di quanto si possa pensare. 

 


leggi di più

La "Nuova Sabatini": i contributi in conto interessi Industria 4.0, guida Camngo 2017 [News]

Lo strumento agevolativo definito in breve “Beni strumentali – Nuova Sabatini”, istituito dal decreto-legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (Pmi) per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature.

Azienda Meccanica InoxMecc

[...] Quello che il Governo propone, impegnando risorse importanti nei prossimi anni, è un vero patto di fiducia con il mondo delle imprese che vogliono crescere e innovare. Industria 4.0 investe tutti gli aspetti del ciclo di vita delle imprese che vogliono acquisire competitività, offrendo un supporto negli investimenti, nella digitalizzazione dei processi produttivi, nella valorizzazione della produttività dei lavoratori, nella formazione di competenze adeguate e nello sviluppo di nuovi prodotti e processi.

Il successo del Piano Industria 4.0 dipenderà dall’ampiezza con cui ogni singolo imprenditore utilizzerà le misure messe a disposizione. 

[Min. Carlo Calenda]


leggi di più

IPER E SUPERAMMORTAMENTO INDUSTRIA 4.0 Ecco la guida 2017 di Camngo [News]

Il Piano Industria 4.0 è una grande occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale: il Piano prevede un insieme di misure organiche e complementari in grado di favorire gli investimenti per l’innovazione e per la competitività. Sono state potenziate e indirizzate in una logica 4.0 tutte le misure che si sono rilevate efficaci e, per rispondere pienamente alle esigenze emergenti, ne sono state previste di nuove. [...] 

Azienda Meccanica InoxMecc

[...] Quello che il Governo propone, impegnando risorse importanti nei prossimi anni, è un vero patto di fiducia con il mondo delle imprese che vogliono crescere e innovare. Industria 4.0 investe tutti gli aspetti del ciclo di vita delle imprese che vogliono acquisire competitività, offrendo un supporto negli investimenti, nella digitalizzazione dei processi produttivi, nella valorizzazione della produttività dei lavoratori, nella formazione di competenze adeguate e nello sviluppo di nuovi prodotti e processi.

Il successo del Piano Industria 4.0 dipenderà dall’ampiezza con cui ogni singolo imprenditore utilizzerà le misure messe a disposizione. 

[Min. Carlo Calenda]


leggi di più

WiFi e Industria 4.0 - L'esperienza di InoxMecc con Camngo srl [Cnc News]

E' tempo di Industria4.0!

Il paradigma degli anni a venire si basa soprattutto sull’interconnessione delle macchine utensili in funzione di una sinergia che automatizzi i processi industriali. Le aziende vengono oggi invitate, anche attraverso numerosi vantaggi governativi, a sviluppare e implementare tecnologie in realtà già disponibili da diversi anni.

Azienda Meccanica InoxMecc

Le aziende all’avanguardia, con una visione e con la propensione all’investimento per crescere, hanno già da diverso tempo messo in atto questo processo.

Un investimento a medio e lungo termine che dà loro il vantaggio competitivo per trovarsi sempre all’avanguardia nel proprio settore.

Alla base di tutti i processi di interconnessione si trovano le connessioni cablate. Ormai sorpassate da tecnologie affidabili, convenienti e on-demand basate su supporto a onde radio. 


leggi di più
Tutte (
)
News (
)
Macchine Utensili (
)
Software (
)
Formazione (
)

   |